Borse da lavoro: modelli chic per donna e per uomo [FOTO] | Bags Stylosophy scarpe da donna per le donne

Borse da lavoro: modelli chic per donna e per uomo [FOTO]

da Marinella Borzi, il

    Le borse da lavoro sono tra i modelli più ricercati, non solo dagli uomini, ma anche dalle donne che nemmeno in ufficio vogliono sfigurare con le proprie colleghe. Per questo i grandi marchi specializzati in pelletteria in ogni stagione ci propongono collezioni business davvero molto ricche, con modelli unisex o dedicati singolarmente agli uomini e alle donne, in materiali pregiati come pellami di vitello o di coccodrillo o in tessuto tecnico. Le case di moda si sbizzarriscono nel proporre cartella che siano pratiche ma allo stesso tempo belle esteticamente: vediamo insieme quali sono le proposte più interessanti dell’ultima stagione invernale.

    Come faremmo senza le borse da lavoro? Per molte e molti di noi che trascorrono la maggior parte della propria giornata in ufficio la borsa business diventa una vera e propria compagna insostituibile. Come deve essere? pratica, né troppo grande ma nemmeno troppo piccola e magari con qualche dettaglio che la renda speciale e differente da tutti gli altri modelli in circolazione.

    Diversi i brand che hanno voluto dedicare un posto importante alle borse da lavoro nelle loro ultime collezioni, soprattutto quelle femminili. Tra le forme più interessanti troviamo quelle targate Alexander Wang che ha reso la sua tote Pelican un vero e proprio must have tra le celebrity. Parliamo infatti di una borsa in pelle opaca dotata di doppio manico corto e tracolla removibile collegata per mezzo di ganci in metallo dorato, una borsa pratica e capiente con diverse tasche interne a suddividere meglio lo spazio.

    Nella più recente collezione Burberry invece si fa notare il modello Orchard in pelle opaca o nelle versioni scamosciate, in pelle di rettile e in alligatore, con doppio manico e tracolla, impreziosite da inserti dorati in forme di animali, filo conduttore della recente collezione, mentre Victoria Beckham gioca con i colori moda del momento e propone le sue tote in forma alta e squadrata, declinandole in toni accesi come l’azzurro e l’arancione, un modo come un altro per non passare inosservate nemmeno sul posto di lavoro!

    Pelle di rettile in vernice colorata anche per Giorgio Armani, mentre Jason Wu si lascia ispirare dalla forma delle doctor bag, rivisitate da molte maison nell’ultimo anno e nella sua interpretazione proposte in forma più alta in pelle lucida con charms e inserti pendenti. Prada completa la sua linea business con diversi modelli unisex, cartelle e shopper in pelle saffiano proposte in più colori per tutti i gusti, nelle forme rettangolari con zip unica e doppio manico di chiusura, ma anche nelle varianti più professionali in nero con inserti in metallo logato. Non mancano portadocumenti più sottili in coordinato.

    Nelle linee uomo come sempre al primo posto si collocano i giganti del settore, tra cui Louis Vuitton e Gucci. Sono questi i marchi che continuano a proporre novità uniche e a reinterpretarle in chiavi nuove. Louis Vuitton propone modelli di cartelle come le Cabas V o le più classiche Voyage GM Monogram con superficie logata, mentre per Gucci pelle martellata e verniciata sono le novità. Anche in questo caso troviamo modelli logati nella versione Guccissima, ma anche modelli meno vistosi in toni classici. Giorgio Armani pensa borse da lavoro dal mood più casual chic anche in toni pastello.

    Diamo ora uno sguardo insieme ai classici intramontabili delle passate stagione a cui si sono ispirate le nuove interpretazioni moderne:

    Borse da lavoro Gucci

    Un bellissimo modello che porta la firma della maison fiorentina che vede alla direzione artistica Frida Giannini. Il marchio italiano non è amato solamente dalle donne per le sue collezioni esclusive, ma anche dagli uomini per borse come questa che vedete nella foto, dal manico che ricorda la it bag New Bamboo.

    Borse da lavoro Prada

    Come non amare Prada a prima vista? le sue borse fanno sognare non solo le donne ma anche il popolo di maschietti ormai sempre più esigente. I modelli business sono perfetti sia per uomo sia per donna, estremamente pratici e soprattutto molto eleganti.

    Borse da lavoro Yves Saint Laurent

    Per le tante fan della Muse, la it bag di Yves Saint Laurent, cosa c’è di meglio di una borsa da lavoro che riprende un po’ le sue caratteristiche? Un modello per le donne ma anche per gli uomini che non vogliono rinunciare all’eleganza anche sul posto di lavoro.

    Borse da lavoro Louis Vuitton

    Una delle linee da uomo più belle di Louis Vuitton, la Monogram Macassar, vede protagoniste borse da lavoro bellissime, rese affascinanti dal contrasto del canvas Monogram con la vacchetta in un’eccezionale tinta nera. Una linea invidiatissima da molte donne.

    Borse da lavoro Piquadro

    Terminiamo la nostra rassegna con Piquadro, marchio che ha fatto del “tech inside” il suo motto. Nella collezione di questo brand italiano troviamo sempre proposte davvero interessanti, perfette sia per uomo sia per donna, in una palette di colori sempre di tendenza.

    Ti potrebbero interessare:

    Portafogli uomo: modelli glamour e pratici di tutte le marche

    Borse uomo: i modelli delle migliori marche

    • TEMI
      • Borse Gucci
      • Borse Piquadro
      • Borse Uomo
      • Cartelle Lavoro
      • Very cool Bags
      • Cartelle lavoro Louis Vuitton
    PIU' POPOLARI
    • 7 borse di Gucci su cui investire per il futuro
    • Le borse da lavoro per l'Autunno/ Inverno 2017-2018, i modelli per le donne in carriera [FOTO]
    • Le borse degli anni '90 tornano per il 2018
    • Borse a tracolla: 26 modelli per l'Autunno/ Inverno 2017-2018

    scarpe da donna per le donne

    Christian Louboutin outlet en ligne
    saor christian louboutin
    faux Christian Louboutin
    chaussures de mariage louboutin
    Christian Louboutin

    Migliori scarpe running femminili

    di Andrea Pilotti

    Un tempo, le aziende produttrici di scarpe si limitavano a restringere e tingere di rosa i propri modelli per crearne la versione femminile. La situazione ora è molto diversa. In Italia, il 58% di tutti i corridori che hanno partecipato a gare di 5 km, il 61% di quelli che hanno disputato mezze maratone e il 43% di quelli che hanno disputato una maratona erano donne. Finalmente le aziende hanno compreso che le donne rappresentano una percentuale importante dei corridori e che il corpo della donna è diverso da quello dell’uomo. Leggi la nostra guida per scoprire le migliori scarpe da running per donna.

    Un angolo Q più ampio, una massa corporea inferiore e una forma diversa dei piedi sono solo alcune delle differenze fisiologiche che fanno sì che la scarpa da corsa ideale per una donna debba avere caratteristiche specifiche. Diversi fattori che riguardano la biomeccanica di una donna devono essere presi in considerazione quando si progettano le scarpe da corsa.

    CONTENUTI

    • Classifica e Recensioni delle migliori scarpe da corsa femminili
      • Tabella comparativa
      • Nike Zoom Vomero 13
      • Nike Lunarglide 9
      • Asics GEL-Nimbus 19
      • Saucony Guide 10
      • Skechers GOrun Forza 2
    • Offerte Scarpe Running per donna
    • Come scegliere le scarpe da running femminili
      • Anche più larghe significa maggiore stress
      • Minore massa corporea
      • Forma del piede

    Classifica e Recensioni delle migliori scarpe da corsa femminili

    Tabella comparativa

    Modello Terreno Supporto piede Peso
    Asics GEL-Nimbus 19 Asfalto Neutrale 315 grammi
    Nike Lunarglide 9 Asfalto Aumento stabilità 258 grammi
    Saucony Guide 10 Asfalto Aumento stabilità 289 grammi
    Skechers GOrun Forza 2 Asfalto Per iperpronatori 309 grammi
    Nike Zoom Vomero 13 Asfalto Neutrale 334 grammi

    Nike Zoom Vomero 13

    Vantaggi: nuova intersuola ammortizzata che aumenta il livello di comfort; la tecnologia Flywire aumenta l’adattabilità nei confronti del piede; tomaia leggera e senza cuciture Flymesh; lunga durata; buona scarpa per gli allenamenti; veloce e dotata di buone capacità di reazione; assicura un movimento fluido.

    Svantaggi: leggermente più cara rispetto al modello che l’ha preceduta (l’aumento è giustificato dai miglioramenti).

    Indicata per: la Nike Air Zoom Vomero 13 è indicata per corridori neutri che hanno bisogno di una buona scarpa per gli allenamenti di lunga durata e in grado di offrire una buona ammortizzazione.

    Nike Lunarglide 9

    Vantaggi: tomaia in mesh; le tecnologie Flywire e Flyknit a livello della tomaia garantiscono una vestibilità sicura e comoda; ammortizzazione elevata grazie all’intersuola in schiuma Lunarlon; buon equilibrio tra stabilità e ammortizzazione; scarpa da corsa o da allenamento leggera.

    Svantaggi: prezzo più alto rispetto al modello che l’ha preceduta (l’aumento è giustificato dal miglioramento della tomaia).

    Indicata per: la Nike LunarGlide 9 è indicata per corridori che desiderano una scarpa in grado di offrire un buon mix tra stabilità e ammortizzazione, che sia d’aiuto con l’iperpronazione. E’ indicata anche per corridori neutri che desiderano una scarpa da corsa o da allenamento che sia leggera.

    Asics GEL-Nimbus 19

    Vantaggi: molto comoda; suola dalla lunga durata; tomaia senza cuciture; sistema di allacciatura semplice.

    Svantaggi: il tallone può risultare eccessivamente rigido; non economica.

    Indicata per: la Asics GEL-Nimbus 19 è una scarpa indicata per corridori che percorrono molti chilometri e che hanno bisogno di un buon sistema di ammortizzazione.

    Saucony Guide 10

    Vantaggi: garantisce un movimento fluido grazie alla nuova suola; tomaia traspirante e flessibile; drop tallone avampiede moderato.

    Svantaggi: prezzo non economico.

    Indicata per: questa scarpa è indicata per corridori che hanno bisogno di una scarpa stabile e dal peso contenuto. E’ ideale per corridori che si allenano per gare su lunghe distanze (ad esempio, mezza maratona o maratona).

    Skechers GOrun Forza 2

    Vantaggi: grande mix tra stabilità e ammortizzazione; buona scarpa da allenamento; si adatta bene al piede e lo mantiene stabile.

    Svantaggi: i materiali con i quali è realizzata la suola possono essere soggetti ad usura precoce.

    Indicata per: corridori che cercano una scarpa stabile che aiuti con l’iperpronazione moderata e che garantisca un movimento fluido.

    Offerte Scarpe Running per donna

    Come scegliere le scarpe da running femminili

    Anche più larghe significa maggiore stress

    Il primo fattore da tenere a mente è che le donne hanno anche più grandi rispetto agli uomini, il che aumenta il rischio di una pronazione eccessiva. Secondo un rapporto recente, le donne soffrono due volte di più del ginocchio da corridore rispetto agli uomini, per via del maggiore stress causato da questa tendenza all’iperpronazione. Per ovviare a questo problema può essere molto utile utilizzare una scarpa con una suola o un’intersuola in grado di offrire sostegno supplementare.

    Minore massa corporea

    In media, le donne hanno circa il 15% di massa corporea in meno rispetto agli uomini, anche se ovviamente questo dato varia a seconda della persona. Avere una massa corporea inferiore significa che chi progetta le scarpe da corsa deve modificare la quantità di schiuma presente nell’intersuola (per le donne dovrà essere un pochino meno). Per questo, le scarpe da donna tenderanno ad essere più leggere e morbide rispetto alla versione da uomo. Inoltre, le scanalature presenti nelle scarpe da donna tendono ad essere leggermente più profonde, rendendo più semplice flettere l’intersuola sulla punta.

    Forma del piede

    Gli ingegneri dovrebbero anche tenere conto del fatto che, in media, i piedi degli uomini tendono ad essere più larghi e lunghi.
    I piedi delle donne, al contrario, hanno caratteristiche diverse per quanto riguarda la forma, in particolare a livello dell’arco, della punta e dell’avampiede. E’ importante considerare questi fattori per assicurarsi che la suola sia in grado di assicurare una buona risposta e si adatti bene al piede.

    [Voti: 477    Media Voto: 4.9/5]

    Come acquistare a metà prezzo

    Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.